a cura di Fabio Minazzi

eticamedicinaChe cosa si intende per "guarire"? L'ammalato può veramente essere assimilato ad una sorta di "orologio guasto" da "riparare"? Il medico, per dirla con Feyerabend, non «dovrebbe essere un amico piuttosto che un idraulico del corpo»? Inoltre, quanto contano "apprendimento" e "relazioni personali" nella formazione e nella pratica di un medico? Ancora: gli studenti di medicina come possono sviluppare un approccio critico alla medicina? Quali sono gli assunti di fondo della pratica medica? E il cittadino che reale possibilità ha di incidere su tale pratica? A queste ed altre analoghe domande cruciali rispondono, in modo aperto, critico e conflittuale, studiosi di differente provenienza.

In questo volume medici, biologi, filosofi, storici della medicina, esperti di bioetica, epistemologi, psicanalisti, e storici dell'arte danno così vita ad un ricco ed articolato dibattito per mezzo del quale sono affrontati molteplici aspetti di una disciplina ambivalente e bifronte come la medicina che si colloca volutamente nelle zone di confine tra differenti programmi di ricerca scientifica.

Approfondendo questa singolare collocazione della medicina emergono molteplici nodi problematici mediante i quali la dimensione etica nei suoi rapporti con la prassi medica si delinea in tutta la sua rilevanza civile e sociale.

 

Etica e Medicina

Atti del Convegno di Varese del 10 febbraio 1996

a cura di Fabio Minazzi

Contributi di: Evandro Agazzi, Franco Baldini, Mirella Baratelli, Rolando Bellini, Paolo Cattorini, Giorgio Cosmacini, Renzo Dionigi, Raimondo FAssa, Vincenzo Franchini, Giulio Giorello, Giulio Lanzavecchia, Lorenzo Magnani, Alberto Malliani, Fabio Minazzi, Felice Mondella, Maura Monguzzi, Fulvio Papi.

 

PER INFO: info@scuoladipsicanalisifreudiana.it

In evidenza

DUE GIORNATE DI STUDIO A VENARIA

Mercoledì, 20 e 27 giugno 2018 alle ore 20, nella Città di Venaria Reale, si terranno due giornate di studio sulla psicanalisi. Due incontri introduttivi alla teoria freudiana delle psiconevrosi...

Leggi tutto...

Seminario a Vigevano in ottobre 2018

Ad ottobre 2018, presso la Biblioteca Civica "L. Mastronardi" di Vigevano, inizierà un corso dedicato all'approfondimento della psicanalisi di Freud. Dieci lezioni che mostreranno l’attualità dei principali concetti psicanalitici per delineare la posizione della riflessione psicanalitica nel panorama scientifico contemporaneo. Le iscrizioni si apriranno..

Leggi tutto...

Psicanalisi e infanzia

Corso di formazione per maestre di scuola materna e nido d’infanzia nella sala consiliare del palazzo municipale della città di Gardone Riviera, in Piazza Scarpetta 1, condotto da tre psicanalisti della SPF: Roberto Errichelli, Paola Bertipaglia e Giada Vincenzi.

Leggi tutto...

Risposta alla Memoria sulla "psicanalisi laica" 

A fine dicembre 2016 siamo venuti del tutto casualmente a conoscenza di uno scritto intitolato Memoria sulla “psicanalisi laica” a firma dei proff. Nino Dazzi e Vittorio Lingiardi, presente sul sito web dell’Ordine degli Psicologi, redatto su carta intestata del suo Consiglio Nazionale e datato 29 gennaio 2009.
Tale documento è rimasto riservato fino al 3 dicembre 2015, data in cui è stato reso pubblico.
In esso gli autori indirizzano una serie di maldestre critiche alle tesi su cui la Scuola di Psicanalisi Freudiana (SPF) fonda la propria esistenza, la propria collocazione e il proprio operato.
Qui la nostra risposta: Risposta alla Memoria sulla "psicanalisi laica" di Dazzi e Lingiardi.

Leggi tutto

Cerca nel sito

Calendario incontri

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Scuola di psicanalisi freudiana
© Scuola di Psicanalisi Freudiana

Tutti i diritti di Copyright sono riservati - P.IVA 11768050152  -  Privacy policy - Contatti
Le immagini della copertina sono tratte dal volume "Sigmund Freud, Wien IX. Berggasse 19" Thelema Edizioni.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare le funzioni di navigazone. Cliccando su "ok" avrai fornito il tuo consenso e questo avviso non verrà più mostrato. Se non accetti l'uso dei cookies abbandona questo sito web.